Home - Archivio News
thumbnail

Stampa

Al via la nuova terapia intensiva del Policlinico

Entra in funzione la nuova terapia intensiva del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico con l’accreditamento della Regione Lazio che permette ufficialmente l’avvio degli ulteriori posti letto per un totale di 16. La nuova sala, situata al primo piano del Policlinico e attrezzata grazie al contributo della Fondazione Roma, si caratterizza per la presenza di un unico spazio aperto con 7 posti letto più 1 di isolamento per pazienti infettivi o immunodepressi.

 

Con ventilatori meccanici di ultima generazione, pompe infusionali smart, letti altamente performanti e il nuovo sollevatore del paziente a soffitto per una migliore routine di gestione assistenziale, l’assetto tecnologico dell’area è particolarmente caratterizzato dalla presenza del monitor IntelliVue MX800 Phillips. Una tecnologia destinata all’uso del personale sanitario per il monitoraggio, la registrazione e la generazione di allarmi relativi a diversi parametri fisiologici dei pazienti adulti. Il monitor da 19 pollici garantisce inoltre una presentazione dei dati e delle forme d'onda (fino a 12 visualizzabili contemporaneamente) ad alta risoluzione. Grazie ai tasti intelligenti, dotati di icone intuitive, è possibile eseguire le operazioni di monitoraggio in modo semplice e rapido, direttamente sullo schermo del monitor.

 

“La nuova strumentazione della terapia intensiva ha in sé una caratteristica importante dell’Università Campus Bio-Medico di Roma: l’attenzione alla persona”, ha detto il Presidente della Biomedical University Foundation Paolo Arullani in occasione della visita di Fondazione Roma rappresentata proprio dal suo Presidente Emmanuele Emanuele che ha dal canto suo espresso soddisfazione per aver dato un contribuito concreto al processo di miglioramento dell’assistenza sanitaria e di umanizzazione delle cure.

 

Infatti, le possibilità offerte dal monitor acquistato dalla Fondazione Roma permettono proprio a medici e infermieri di ottenere con maggiore facilità molte delle informazioni necessarie a formulare valutazioni, produrre diagnosi e prendersi cura del paziente. A questo si aggiunge la capacità di raccolta e organizzazione dei dati che permette al personale sanitario di dedicare più tempo direttamente alla persona ricoverata per migliorare sempre di più la presa in carico del paziente, in tutto il processo di cura.

 

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare l’esperienza di navigazione e la qualità dei nostri servizi. Continuando la navigazione dichiari di accettare l’utilizzo dei Cookies presenti sul sito. Per saperne di più.

Accetto