Home - Archivio News
thumbnail

Stampa

Policlinico e sanitĂ  militare per la prevenzione del tumore del colon-retto

Prevenire e curare il tumore del colon-retto è l’obiettivo della collaborazione appena avviata tra il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico e l’Ispettorato Generale della Sanità Militare. Grazie all’accordo firmato dal Direttore Generale del Policlinico, Paolo Sormani, e dal Generale Nicola Sebastiani, Ispettore Generale della Sanità Militare, partirà uno screening dedicato al personale della Difesa, una popolazione nella fascia d’età maggiormente esposta alla patologia, cioè a partire dai 45 anni, con aumento del rischio in base all’età.

 

I militari interessati potranno quindi accedere al test di ricerca del sangue occulto nelle feci, esame in grado di evitare il 60% dei decessi dovuti al tumore del colon-retto, oggi seconda causa di morte tra i tumori che colpiscono entrambi i sessi. Contestualmente, il Policlinico consentirà l’accesso a un idoneo percorso clinico-terapeutico a coloro che dovessero risultare positivi all’indagine di screening.

 

In occasione della firma dell’accordo a cui erano presenti anche il Generale di Brigata Aerea Roberto Biselli, Direttore dell’Istituto di Medicina Aerospaziale di Roma, e il Generale Ispettore Domenico Abbenante, Capo del Corpo Sanitario Aeronautico, il Generale Sebastiani ha espresso gratitudine per l’iniziativa del Policlinico Universitario, auspicando a una futura sinergia anche su altri fronti come quello della formazione universitaria delle forze armate. Per il Policlinico Universitario, oltre al Direttore Generale Paolo Sormani e al Vice Direttore Marta Risari, hanno partecipato alla visita delle forze armate anche Silvia Angeletti, direttore del Laboratorio Analisi, Marco Caricato, responsabile dell'UnitĂ  di Chirurgia Geriatrica, Anna Crescenzi, direttore dell'UnitĂ  di Anatomia Patologica, Francesco Maria Di Matteo, responsabile dell'UnitĂ  di Endoscopia Digestiva. 

 

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare l’esperienza di navigazione e la qualità dei nostri servizi. Continuando la navigazione dichiari di accettare l’utilizzo dei Cookies presenti sul sito. Per saperne di più.

Accetto