Home - Persone e strutture - Aree Specialistiche - Terapie Integrate in Otorinolaringoiatria

Stampa

Terapie Integrate in Otorinolaringoiatria (UOS)

ATTIVITÀ CLINICA

L’Unità Operativa Semplice di Terapie Integrate in Otorinolaringoiatria si caratterizza per un approccio multidisciplinare alla diagnosi e terapia di tutte le patologie a carico del naso e dei seni paranasali, dell’orecchio, della faringe, della laringe, delle ghiandole salivari e del collo, grazie alla collaborazione di diversi specialisti con lo scopo di individuare i trattamenti integrati più idonei e con minore invasività per ciascun paziente.

 

Per i disturbi respiratori del sonno (russamento ed apnee notturne) si avvale di un gruppo composto da maxillo-facciali, pneumologi, neurologi, odontoiatri, dietologi, foniatri, fisiatri in modo da identificare un percorso diagnostico-terapeutico personalizzato. In particolare, la terapia delle apnee ostruttive del sonno viene trattata con terapie riabilitative conservative (CPAP, oral devices, terapia posizionale, terapie di rinforzo dei muscoli palatali e faringei) e, in alcuni casi, con terapia chirurgica mini-invasiva in accordo con i più recenti protocolli nazionali ed internazionali (ad es. chirurgia con fili autobloccanti barbed, riduzione volumetrica delle tonsille e dei turbinati, epiglottoplastica).

 

Punto di riferimento per la gestione delle problematiche pre e post implantologiche dentarie, l’Unità individua trattamenti integrati stadiati o simultanei in “team” con i colleghi chirurghi orali per la cura dei processi infiammatori cronici e degenerativi del mascellare superiore, utilizzando le metodiche più moderne di chirurgia rigenerativa.

 

La maggior parte  delle malattie infiammatorie croniche (rinosinusiti, poliposi, mucocele, ecc.), dei tumori benigni del naso e dei seni paranasali, le patologie dell’orecchio medio (perforazione timpaniche, otite medie croniche, alcuni casi di colesteatoma, otosclerosi, etc.) e della laringe (polipi, noduli) vengono trattate mediante chirurgia mini-invasiva endoscopica, senza incisioni chirurgiche e/o cicatrici esterne; in particolare è possibile è possibile eseguire trattamento mini-invasivo in anestesia locale e sedazione della poliposi nasale in day surgery senza necessità di tamponamento.

 

Anche le strategie terapeutiche nella patologie oncologiche del distretto cervico-facciale vengono tracciate e condivise da un team multidisciplinare.

AMBITI DI RICERCA

  • Progettazione e realizzazione di nuovi dispostivi biomedicali per la diagnosi ed il trattamento delle patologie otorinolaringoiatriche in collaborazione con i bio-ingegneri
  • Nuovi trattamenti integrati nel trattamento del russamento e delle apnee del sonno
  • Progettazione e realizzazione di nuovi software ed applicazioni informatiche mobili di supporto alla diagnosi e al trattamento delle patologie otorinolaringoiatriche in collaborazione con i bio-ingegneri
  • Progettazione e realizzazione di sistemi di amplificazione acustica personalizzati
  • Trattamenti integrati rigenerativi nelle fistole oro-antrali e nelle problematiche del mascellare superiore

COLLABORAZIONI CLINICHE E DI RICERCA

  • Dipartimento di Morfologia, Chirurgia e Medicina Sperimentale, Università di Ferrara
  • Otolaryngology Department, University of Navarra, Pamplona (Spain)
  • Otolaryngology, University of Toronto (Canada)
  • Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale, Fondazione I.R.C.C.S. Ca' Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, Università degli Studi di Milano

INFORMAZIONI E CONTATTI

Tel.: (+39) 06.22541.1489 | Fax 06.22541.1638 |

 

Questo sito utilizza i Cookies per migliorare l’esperienza di navigazione e la qualità dei nostri servizi. Continuando la navigazione dichiari di accettare l’utilizzo dei Cookies presenti sul sito. Per saperne di più.

Accetto