Ines, specializzanda del Campus, ha salvato la vita a un uomo in treno

"È la miglior prova della qualità della nostra formazione", ha commentato il Presidente Carlo Tosti

13/03/2023

“L'uomo si è accasciato, scivolando dalla poltrona, e ho deciso di praticargli un massaggio cardiaco. Si è ripreso subito dopo. Non ricordo il suo nome, ma solo il ‘grazie' che ha pronunciato quando ha ripreso conoscenza. È stata un’emozione fortissima che non dimenticherò”. Sono le parole di Ines Carrato, specializzanda del Campus di 25 anni, che ha salvato la vita lunedì scorso a un uomo di 65 anni colto da un malore, probabilmente un principio di infarto, sul Frecciarossa 9662 partito alle 18,50 di lunedì 6 marzo e diretto a Milano. L'uomo era assistito da un neurologo e da un medico di medicina generale, ma quando ha perso i sensi è stata Ines a intervenire tempestivamente. La manovra salvavita è avvenuta all'altezza di Firenze e ha permesso che l'uomo fosse portato via da un'ambulanza, ricoverato, e dichiarato quindi fuori pericolo.

Il Presidente dell'Università e della Fondazione Policlinico Campus Bio-Medico, Carlo Tosti, ha commentato la manovra salvavita come “la miglior prova della qualità della formazione del Campus, e la conferma dei valori ai quali si ispirano le attività dell'Ateneo e del Policlinico a ogni livello”.
“Una componente umana di profondo rispetto per la vita”, oltre a “competenza, preparazione e tempestività per un operato avvenuto al di fuori di un normale contesto lavorativo”, sono invece le parole di stima e ammirazione che si leggono nell'encomio che il ministro della Salute, Orazio Schillaci, ha inviato a Ines.

Ines Carrato, originaria di Vallo della Lucania, in provincia di Salerno si è laureata l'anno scorso presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Campus Bio-Medico di Roma e frequenta il primo anno della scuola di specializzazione in Medicina di Emergenza-Urgenza diretta da Simone Scarlata.

Questo sito utilizza i cookie per offrirti il miglior servizio possibile. Utilizzando il nostro sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire