Sarcomi dei tessuti molli, il Policlinico nella rete Euracan

13/01/2022

Il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, punto di riferimento per il trattamento dei pazienti affetti da sarcomi nel centro-sud Italia, è stato accreditato dall’Unione Europea come centro specializzato nella cura di questa rara ma estremamente aggressiva tipologia di tumore maligno. Il riconoscimento, giunto dopo un lungo lavoro di valutazione, inserisce il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico tra i centri ERN/EURACAN, la rete di riferimento europea per la diagnosi ed il trattamento dei tumori rari e premia la qualità dell’assistenza ai pazienti e della ricerca scientifica.

Medici, infermieri e ricercatori di tutta l’Unione Europea, riuniti nella rete EURACAN, sono impegnati nella condivisione delle conoscenze e nello sviluppo di progetti di ricerca per assicurare ai pazienti un’assistenza sui sarcomi basata su standard condivisi e un approccio multidisciplinare.

In Italia sono poche le istituzioni accreditate come centri di riferimento secondo i severi standard di qualità richiesti dal sistema valutativo di EURACAN. Il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico è uno dei due presenti a Roma insieme agli Istituti Fisioterapici Ospedalieri (IFO) e da anni ha attivato collaborazioni scientifiche e cliniche con l’Istituto dei Tumori di Milano e l’Istituto Don Gnocchi.

I sarcomi dei tessuti molli sono tumori rari e costituiscono appena l’1 per cento dei tumori solidi. Tuttavia sono patologie molto eterogenee e si possono presentare in oltre 100 sottotipi istologici, ognuno con caratteristiche biologiche e cliniche peculiari. I sarcomi originano dai tessuti di origine mesenchimale, quali muscolo tessuto adiposo ed altri tessuti connettivi e possono quindi presentarsi in qualsiasi parte del corpo. Una tumefazione delle dimensioni di una pallina da golf ed in accrescimento dimensionale può rappresentare un campanello d’allarme da verificare immediatamente con lo specialista.

Ogni anno in Italia circa 5-6 persone ogni 100mila sono colpite da un sarcoma per un totale di circa 3500 casi. I sarcomi sono tumori insidiosi poiché non presentano sintomi particolari, soprattutto nelle prime fasi del loro sviluppo. È quindi bene scoprirli subito poiché, quando producono metastasi, la prognosi diventa molto severa

“Siamo di fronte a un traguardo importantissimo per noi – ha detto il Prof, Giuseppe Tonini, direttore dell’area di Oncologia Medica – il lavoro di anni viene premiato e rappresenta la garanzia di cure migliori per tutti i pazienti. Ormai da anni il nostro Policlinico si è dorato di un gruppo multidisciplinare che oggi viene riconosciuto a livello nazionale ed internazionale come un riferimento. Viene riconosciuto anche il nostro impegno nella ricerca scientifica sia clinica che traslazionale che da anni portiamo avanti grazie a collaborazioni con i più prestigiosi istituti internazionali”.

Dotato di un Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) dedicato, il Policlinico ha superato ampiamente tutti gli standard valutati per l’accreditamento EURACAN sia dal punto di vista strutturale che organizzativo. Particolarmente apprezzata è stata la pianificazioni di riunioni a cadenza settimanale del team multidisciplinare che riunisce oncologi, chirurghi, radioterapisti, anatomo-patologi, radiologi e altri specialisti per valutare i singoli casi e fornire cure personalizzate e tempestive in grado di ottenere i migliori risultati possibili.

Questo sito utilizza i cookie per offrirti il miglior servizio possibile. Utilizzando il nostro sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire