Via gli occhiali con il laser

L'intervento efficace e sicuro

28/05/2019

Miopia e astigmatismo stabili e ipermetropia lieve possono essere corretti grazie alla chirurgia refrattiva con laser ad eccimeri.

Presso il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico è possibile eliminare in modo permanente i difetti visivi attraverso due tecniche, la PRK e la LASIK, scelte dallo specialista in base alle caratteristiche dell'occhio del paziente, all'interno di un'accurata visita preoperatoria.

I medici dell'Unità di Oftalmologia del Policlinico Universitario valutano infatti le caratteristiche anatomiche e strutturali dell'occhio, al fine di consigliare la procedura più efficace per ogni singolo caso.

Chi può fare l'intervento?

Le persone più indicate sono coloro che hanno miopia e/o astigmatismo stabili da almeno un anno. In casi specifici, può sottoporsi al trattamento anche chi ha ipermetropia lieve.

L'età migliore per l'intervento di chirurgia refrattiva è tra i 25 e i 40 anni.

Prima dei 25 anni i difetti di vista possono ancora peggiorare sensibilmente e, dunque, vanificare il trattamento. Dopo i 40 anni compare la difficoltà a vedere da vicino (presbiopia) e si corrono maggiori rischi di soffrire di occhio secco, aumentando quindi il rischio di una sensazione di fastidio successiva all'operazione.

L’intervento è consigliato a tutte quelle persone che non vogliono più portare gli occhiali, che fanno un uso scorretto o eccessivo di lenti a contatto, oppure che siano diventate intolleranti al loro utilizzo. In particolare, il costo degli occhiali e delle lenti a contatto per tutta la vita è di gran lunga superiore al costo dell’intervento chirurgico per risolvere permanentemente il difetto visivo che potrebbe essere ammortizzato in pochi anni.

La miopia può essere trattata con successo e senza rischi fino a circa 6-8 diottrie, valori oltre i quali possono accadere effetti imprevisti nel periodo postoperatorio. Lo stesso rischio è presente per ipermetropie superiori alle 2-3 diottrie, per le quali il trattamento spesso non risulta totalmente efficace. In questi casi, i chirurghi del Policlinico Universitario propongono tecniche alternative per la correzione del difetto visivo, come la chirurgia di sostituzione della lente (Lens Replacement Surgery) o le lenti impiantabili intraoculari (ICL).

Per informazioni

oftalmologia@unicampus.it
Tel. +39 06 22541 8893

Questo sito utilizza i cookie per offrirti il miglior servizio possibile. Utilizzando il nostro sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire