Sleep Endoscopy

Diagnosticare e curare russamento e apnee del sonno

14/11/2022

Circa 100 specialisti provenienti da tutta Italia hanno partecipato toglierei sabato 12 novembre al primo corso sulla Sleep Endoscopy che si è tenuto sabato 12 novembre presso la Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, organizzato dall'Unità di Terapie integrate in Otorinolaringoiatria diretta dal  prof. Manuele Casale, in collaborazione con il centro di Formazione sui disturbi del sonno dell’Ospedale di Forlì diretto dal prof. Claudio Vicini, pioniere della chirurgia del sonno e con il dott. Montevecchi.

Ad assistere alla lezione specialisti in otorinolaringoiatria, ma anche dentisti, neurologi, pneumologi, anestesisti ed esperti in riabilitazione.
Interventi dal blocco operatorio della Fondazione Policlinico Universitario in diretta e letture magistrali sia in presenza che in collegamento con il Messico, Dubai e Ravenna sono stati gli elementi distintivi del corso.
La sindrome delle apnee notturne è una patologia complessa e multifattoriale che interessa il sonno ma che si ripercuote nella vita di tutti i giorni, fino a limitarla.

La Sleep Endoscopy, esame endoscopico delle alte vie respiratorie della durata di pochi minuti durante un sonno indotto farmacologicamente dall’anestesista, rappresenta uno strumento diagnostico fondamentale per individuare i siti di ostruzione responsabili delle apnee e le aree di massima vibrazione tissutale alla base del russamento, guidando lo specialista nella scelta terapeutica da adottare, caso per caso.