Covid Center

Area separata dal resto del Policlinico Universitario

Il Campus Covid Center è una struttura di 2100 mq completamente isolata e fisicamente separata dal resto del Policlinico Universitario Campus Bio-Medico che rimane così un ospedale sicuro dove non sono presenti pazienti positivi al Covid.
È strutturalmente e funzionalmente distinta in due zone: la prima, rossa, dove sono accolti e assistiti i pazienti, che sono tutti COVID positivi e ricoverati tramite la rete regionale, e la seconda, verde, dove accede il personale all’inizio del turno di lavoro, nonché punto di accesso per farmaci e materiale sanitario
Il Covid Center è stato realizzato attraverso la riconversione dell'area destinata al Dipartimento Emergenza e Accettazione che sarebbe stato inaugurato a fine aprile 2020.

Il Campus Covid Center è Spoke dell’Hub di riferimento INMI Lazzaro Spallanzani. Il coordinamento infettivologico è affidato al Dott. Nicola Petrosillo, Direttore del Dipartimento Clinico e di Ricerca in Malattie Infettive dell’INMI Lazzaro Spallanzani.

Dal 2 novembre 2020 è diventato Campus Covid Center 2.0 con un totale di 93 posti letto così suddivisi:

> Covid Center DEA

  • Terapia Intensiva Covid di 13 posti letto: Direttore Prof. Felice Eugenio Agrò, Vicedirettrice Dott.ssa Alessia Mattei
  • Semintensiva di 20 posti letto e Medicina Covid di 10 posti letto: Direttrice Dott.ssa Federica Sambuco
  • Coordinatrice Infermieristica: Dott.ssa Tiziana Marano
  • Coordinatore Tecnici Sanitari: Dott. Isidoro Galdino

> Covid Center Piano Zero

  • Semintensiva di 7 posti letto e Medicina Covid di 43 posti letto: Direttore Prof. Raffaele Antonelli Incalzi, Vicedirettore Dott. Francesco Travaglino
  • Coordinatrice Infermieristica: Dott.ssa Maria Chiara Pascarella

È presente la Diagnostica per Immagini dedicata esclusivamente ai pazienti Covid, con una TAC a 300 strati e la radiologia tradizionale.
Le dotazioni tecnologiche includono i ventilatori per l’assistenza respiratoria dei pazienti intubati, che vengono utilizzati nei letti di Terapia Intensiva, e quelli per il supporto respiratorio non invasivo (es. C-PAP).

Un team dedicato di 90 professionisti

L’assistenza ai pazienti è assicurata da un team appositamente costituito e formato, comprendente complessivamente circa 90 persone, costituto da medici (intensivisti, internisti, infettivologi, radiologi), da infermieri, da tecnici di radiologia e da OSS.

Contatti per i familiari dei pazienti

Il personale medico dei reparti che ricoverano pazienti affetti da Covid-19 (Terapia Intensiva – Semintensiva – Medicina)  provvederà a contattare i parenti o assistenti dei degenti dal lunedì alla domenica, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, e comunque sulla base delle condizioni cliniche dei pazienti.

Il conforto spirituale per pazienti e operatori

All’interno del Centro Covid è stata allestita anche una piccola Cappella. I pazienti e gli operatori che lo desiderano potranno ricevere le cure pastorali di un Cappellano, che sarà dedicato al Campus Covid Center.

Covid Center e Policlinico Ospedale sicuro per prestazioni non differibili

La netta separazione delle strutture e dei percorsi, unitamente alla fornitura dei DPI idonei e alla formazione effettuata sull’uso degli stessi, consente di mettere a disposizione del Servizio Sanitario Regionale un Centro COVID che dà le massime garanzie in tema di sicurezza degli operatori e dei pazienti, mantenendo nel contempo attivo il Policlinico come ospedale no COVID per erogare prestazioni sanitarie non differibili, ovvero da effettuarsi in meno di 30 giorni, in totale sicurezza. Per le persone con patologie oncologiche, ematologiche e in trattamento radioterapico è stato inoltre realizzato un percorso ulteriormente protetto mediante accesso dedicato in Policlinico.

Vedi anche

Questo sito utilizza i cookie per offrirti il miglior servizio possibile. Utilizzando il nostro sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire